Torna alla pagina di benvenuto

Cerca in rete:

 
 
I tuoi diritti di cittadino
Archivio

Opinione in primo piano

QUALE SOLUZIONE PER NON TROVARE UNA BOMBA DEI TERRORISTI ANCHE NEL NOSTRO WATER - 27 Gennaio 2004 Consulta l'archivio

Possiamo sedere tranquilli alla televisione , stare a sentire distrattamente dell’ultimo attentato, ascoltare il Grande Capo della terra Bush che ci racconta che i cattivi
sono sempre piu’ cattivi ma che lui fara’ guerra a tutti e li sterminera’ e poi passare al nostro programma televisivo preferito.

Ci abituiamo a tutto, non c’è limite alla capacita’ umana di “adeguarsi alle situazioni piu’ grandi di noi“.

Non c’è limite alla capacita’ umana di raccontare “frottole “ e alla capacita’ umana di berle; è stata fatta una guerra in Iraq per distruggere delle armi inesistenti ed è stato demonizzato Saddam non per quello che ha fatto (oltre 2.000.000 di persone uccise anche con i gas, un intero popolo traumatizzato dal terrore del suo regime staliniano) ma dicendoci che era il “compare“ di Osama Bin Laden.

Lo staff di Bush non ha potuto calcare la mano su quello che Saddam ha fatto al suo popolo perche’ gli americani lo hanno aiutato per anni, anche contro il popolo che voleva insorgere, forrnendogli le armi piu’ micidiali.
Sono inoltre soci di affari dell’Arabia Saudita, che come regime non è molto meglio di quello di Saddam quanto a democrazia e brutalita’.

Ecco allora l’altra “frottola“ di Saddam compare di Osama e Al Qaeda; non è stato dato uno straccio pur minimo di prova ne’ dell’esistenza delle armi di distruzione di massa irachene (salvo quelle fornite dagli americani) nè dell’alleanza Saddam-Bin Laden.

Questo 11 settembre ha fatto arretrare la democrazia e i diritti civili nel mondo di 100 anni in un solo momento.

Cerchiamo di fare qualche ragionamento su cosa sta succedendo .

Innanzi tutto cominciamo a ricordarci che se siamo 6.000.000.000 di persone sulla terra, di queste almeno 4.000.000.000 non sanno nulla di quello accade; sono i sottosviluppati del mondo, con 50 dollari di guadagno mensile, non hanno elettricita’ e fortunatamente per loro neanche la televisione e quindi non sono spettatori della “grande teatrino mondiale“.


Quindi tutto il casino è fatto per una minoranza ristretta di persone, circa 1.200.000.000.

Vediamo quanti sono in percentuale sulla popolazione mondiale? Sono il 20%.

Ma di questi quanti sono gli spettatori e quanti gli attori?

Consideriamo che ogni gruppo di potere in ogni nazione abbia 10.000 persone che
contano effettivamente, quindi da 1.000.000 a 2.000.000 di persone massimo.

Vediamo quanti sono in percentuale sulla popolazione mondiale?

Sono lo 0,03%.


Come abbiamo scelto questo 0,03% che sta portando la terra allo sfascio piu’ completo?

Con dei sistemi sbagliati, anche il sistema democratico nella sua attuazione attuale
porta a risultati non entusiasmanti e basta vedere quello che succede.

Perche’? E cosa puo’ essere fatto di meglio o almeno di diverso?

Cominciamo dal “perche’“

Anche il sistema democratico seleziona all’incontrario gli uomini che vanno al potere, emergono i “peggiori“ (salvo poche eccezioni che pero’ non arrivano mai ai top del potere).

La ragione è semplice, la lotta politica è dura e chi ha troppi scrupoli e buoni sentimenti viene eliminato in prima battuta, i peggiori sono i piu’ forti e vincono.


Cosa puo’ essere fatto di meglio o almeno di diverso?

Puo’ essere attuato un sistema di democrazia diretta, limitando inoltre al massimo nel tempo la durata delle cariche politiche e pubbliche.

E’ un discorso lungo, ma non complicato; quello che vi sto dicendo lo avevano capito oltre 2400 anni fa i Greci che svilupparono la prima democrazia con Pericle.

E’ solo che non ce lo ricordiamo piu’, perche’ in questi 2400 anni c’è stato chi ha voluto farcelo dimenticare.

Se il discorso vi interessa potete andare a vedere questo sito:

WWW.WEBSPACE.IT/MOVINT ; potete scaricare gratuitamente un libretto:

“Anche i cittadini si possono incazzare“ che è sempre piu’ di attualita’, piu’ gli anni passano e le cose peggiorano.

Se poi pensate che sono problemi che non vi riguardano, continuate pure a guardare il vostro canale televisivo preferito.

Ci pensera’ Bush a sistemare tutto, ma poi non reclamate se verranno fuori cosi’ tanti terroristi che vi metteranno una bomba anche nel vostro water mentre ci siete seduti sopra.

...
.: HelpCitizensWorld :.
Powered by Tecnomind